Nuovi fondi economici per giovani agricoltori

La Regione Emilia Romagna mette a disposizione dei contributi economici per chi vuole insediare una nuova azienda o ammodernare quella esistente

WhatsApp Share

 

Nuovi e grandi aiuti per i giovani agricoltori. La Regione Emilia Romagna mette in campo ben 38 milioni di euro per tutti gli under 40 che vogliono investire nel valore della tera. I fondi serviranno a sostenere l’insediamento di nuove imprese agricole (19.057.328 euro le risorse disponibili) e il loro ammodernamento (18.828.640 euro).

Il sostegno economico per il primo insediamento aziendale è di 30 mila euro per ogni giovane, ma il premio può salire a 50 mila euro se l’azienda si trova in una zona svantaggiata. Il contributo per gli investimenti di ammodernamento aziendale può arrivare  fino al 50% della spesa ammissibile.

Le domande potranno essere presentate dal 15 settembre al 16 novembre 2015. e potranno accedere tutti i giovani che non hanno compito 40 anni al momento della domanda.

'Esclusivamente per chi compie 40 anni prima del 15 settembre 2015 o per chi - a tale data - risulterà insediato da 12 mesi o più, c’è la possibilità di presentare già dal prossimo 11 luglio una domanda "semplificata", che nel periodo di apertura ordinario andrà poi perfezionata sul sistema operativo di Agrea. 
Tra i criteri di priorità per la concessione dei premi: l’insediamento in zone con vincoli naturali o il possesso di un titolo di studio ad indirizzo agricolo', tranquillizza la Regione.

 

'Saranno ammissibili al contributo le spese sostenute per investimenti realizzati sul territorio per: costruzione o ristrutturazione di immobili produttivi; miglioramenti fondiari; macchinari, attrezzature funzionali al processo innovativo aziendale; impianti lavorazione o trasformazione dei prodotti aziendali; investimenti funzionali alla vendita diretta delle produzioni aziendali; onorari di professionisti e studi di fattibilità per investimenti connessi alle precedenti voci di spesa (entro il limite massimo del 10 % delle stesse) e spese per programmi informatici, acquisizione di brevetti o licenze. Il bando è già disponibile sul Bollettino ufficiale telematico della Regione', si legge sul sito dell'Emilia Romagna.

gc

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy