11 ragioni per cui si dovrebbero mangiare i semi di zucca

Anche se così piccoli, i semi di zucca nascondono molti tesori: mangiarli fa benissimo al nostro corpo

WhatsApp Share

I semi di zucca sono molto preziosi per il nostro organismo, anche mangiarne solo una piccola quantità può fornirci un notevole apporto di grassi sani, magnesio e zinco. Ed è proprio per questo che i semi di zucca sono stati associati a numerosi benefici per la salute, a un miglioramento dell'umore, dell'energia e delle funzioni immunitarie.

Ecco 11 ragioni per cui si dovrebbero mangiare:

  1. Sono pieni di importantissimi nutrienti (fibre, carboidrati, proteine, grassi, vitamina K, fosforo, manganese, magnesio, ferro, zinco, rame, potassio, una discreta quantità di acidi grassi polinsaturi, vitamina B2, e folati – 28 grammi di semi di zucca contengono circa 151 calorie).
  2. Contengono un alto quantitativo di antiossidanti (come per esempio i carotenidi e la vitamina E: quindi possono ridurre le infiammazione e proteggere le cellule dai radicali liberi dannosi).
  3. Alcuni dati suggeriscono che essi siano collegati a una riduzione del rischio di molte malattie, tra cui alcuni tumori (stomaco, seno, polmoni, prostata e colon).
  4. Migliorano la salute della prostata e della vescica (riducendo i sintomi da ingrossamento benigno della prostata e della vescica iperattiva)
  5. Hanno un alto contenuto di magnesio (molto importante perché è stata rilevata una grande carenza di magnesio in molti paesi occidentali ed il magnesio è necessario per più di 600 reazioni chimiche nel corpo).
  6. Possono migliorare la salute del cuore (riducendo la pressione sanguigna e aumentando il colesterolo buono)
  7. Riducono i livelli di zucchero nel sangue.
  8. Hanno un alto contenuto di fibre (e quindi sono associati con molti benefici per la salute, tra cui una riduzione del rischio di malattie cardiache, diabete e obesità).
  9. Possono migliorare la qualità dello sperma e la fertilità negli uomini.
  10. Aiutano con i ritmi del sonno (essendo una fonte naturale di triptofano – che è un aminoacido che può contribuire a migliorare il sonno – e contenendo zinco – che aiuta a convertire il triptofano in serotonina, che viene poi trasformata in melatonina, l'ormone che regola il ciclo del sonno – e magnesio)
  11. Sono facilissimi da aggiungere alla propria dieta come spuntino o come ingrediente aggiuntivo nei pasti.