Essere perennemente a dieta allunga la vita. Lo spiega una nuova ricerca

Potrebbe essere molto difficile, ma i risultati sugli animali confermano gli effetti di una "dieta a vita"

WhatsApp Share

Stare sempre a dieta (quindi in regime di "restrizione calorica") può essere l’elisir di lunga vita? La scienze finalmente è riuscita a darci una risposta. Non riguarda direttamente gli umani, ma i macachi. Per i quali, comunque, la risposta è affermativa: la dieta aumenta la longevità.

Secondo una lunga ricerca condotta sui primati, la restrizione calorica fa vivere le scimmie circa 3 anni in più rispetto al normale. Per un essere umano potrebbe significare circa 9 anni in più.

E se una dieta così prolungata sarebbe difficile da seguire, la scoperta potrebbe aiutare a comprendere i meccanismi alla base di futuri farmaci anti-età. Lo ha spiegato Julie Mattison del National Institute on Aging-Nia di Baltimora nel Maryland (Usa). "L'obiettivo - precisa - è quello di migliorare la salute umana".

Nel frattempo ricordiamo tre semplici regole per ritrovare il peso forma senza seguire diete miracolose (e dannose!)