Hai sempre fame? 7 possibili cause

Mangeresti a qualsiasi ora? Proviamo a cercare le cause del tuo perenne appetito

WhatsApp Share

Avere appetito è una bellissima cosa, specie se abbiamo fatto attività fisica, abbiamo lavorato tutto il giorno ed è arrivata l'ora di sedersi a tavola. Tuttavia non essere mai sazi può essere un problema. Perché ci viene da prire il frigo così spesso? Ecco alcune possibili cause:

Sei disidratato

Una piccola disidratazione può essere confusa con la fame. In realtà il tuo corpo ha bisogno di acqua. Se ti senti affamato e ti stai chiedendo il perché, prima bevi dell'acqua e attendi un quarto d'ora.

Dormi poco

Poco sonno può far accrescere il livello di grelina, un ormone che stimola l'appetito; inoltre diminuisce il livello di leptina, un ormone che dà senso di sazietà.

Botta di zuccheri?

Se ti abbuffi di carboidrati semplici, ad esempio mangi molti dolci, biscotti, crackers, il tuo livello di zuccheri nel sangue sale rapidamente. Ma altrettanto rapidamente 'svanisce l'effetto' e quindi ti ritrovi al punto di partenza desideroso di un'altro giro di dolci. Se vivi in un 'altalena' di glucosio sarai più esposto a fame improvvisa e fuori pasto.

Bevi troppo?

Spesso l'alcool stimola l'appetito e alcuni studi hanno dimostrato che siamo più portati a mangiare cibi calorici dopo aver bevuto. Inoltre i superalcolici ti disidratano, e torniamo al punto n.1.

Mangi poche proteine?

Le proteine ti aiutano ad aumentare il senso di sazietà, quindi prova a mangiare yogurt greco, uova, carne magra e cereali integrali.

Salti i pasti?

Se salti un pasto è peggio, perché il tuo stomaco produce grelina e l'appetito cresce e quando sei davanti al cibo rischi di esagerare. Meglio tenere una certa regolarità e mangiare qualche snack salutare tra i pasti.

Ti ingozzi?

È meglio mangiare con calma e dare al nostro organismo la sensazione che ci stiamo saziando a dovere. Sarà più semplice sentirsi a posto. Inoltre se ti sembra di avere ancora un languorino attendi venti minuti prima di mangiare ancora; è il tempo 'tecnico' che serve al senso di sazietà per arrivare al tuo cervello.

C'è anche il fenomeno della fame nervosa e in questo caso si consiglia il melone.

Come sempre, questi sono dei suggerimenti di massima, in caso di disfunzioni bisogna consultare un medico e fare le dovute analisi.

a.po

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy