Saltare la colazione fa male al cuore

Saltare regolarmente la colazione e’ una cattiva abitudine che aumenta il rischio cardiaco

WhatsApp Share

 

Chi salta regolarmente la colazione al mattino mette a rischio la propria salute: questa cattiva abitudine, infatti,  accresce le patologie dell'apparato cardiocircolatorio ed espone al rischio infarto. A lanciare l’allarme è uno studio della Harvard School of Public Health, secondo cui non fare colazione aumenta il rischio di malattie di cuore ed espone ad attacchi cardiaci fatali.

La ricerca che mette in relazione la colazione e i rischi al cuore è stata condotta fra il 1992 e il 2008 su un campione di 27.000 individui di sesso maschile fra i 45 e gli 82 anni, disposti a partecipare a un'indagine complessiva sull'alimentazione e le sue conseguenze sulla salute. Il monitoraggio ha portato alla conclusione che chi non fa colazione ha il 27% di rischio cardiologico, e in particolare di mortalità per insufficienza coronarica.

 

Non è da sottovalutare il fatto che nella categoria di chi salta la colazione rientra una percentuale maggiore di fumatori e bevitori scarsamente attivi dal punto di vista fisico, oltre che celibi. Leah Cahill, ricercatrice di Harvard e principale autrice della ricerca  afferma che ‘saltare la colazione può condurre di per sé a rischi quali l'obesità, l'ipertensione, un forte tasso di colesterolo e di diabete che sono in grado di favorire alla lunga una crisi cardiaca’.

(gc)

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy