Non gettare l’aglio quando germoglia

Cosa fare dell'aglio quando germoglia? Fortunatamente non è come le patate

WhatsApp Share

Succede che dopo un po di tempo il nostro aglio germogli; cosa possiamo fare?

Le patate ad esempio quando germogliano non sono più buone da mangiare perché rilasciano tossine che possono essere dannose per la nostra salute, ma non è il caso dell’aglio.

Infatti uno studio coreano, recentemente pubblicato sull’ACS' Journal of Agricultural and Food Chemistry, ha rivelato che l’aglio germogliato ha proprietà antiossidanti maggiori di quello appena raccolto.

'Quando germogliano le piante sono molto sensibili all’attacco di batteri, virus e insetti, Per questo producono una serie di composti chimici chiamati fitoalessine che servono all’autodifesa dagli agenti esterni. Molti di essi risultano tossici per i microorganismi ma non per gli umani' spiega il ricercatore Jong-Sang Kim.

Quindi secondo la ricerca l’aglio germogliato ha un potere antiossidante maggiore e in generale accresce tutte le proprietà benefiche dell’aglio che già conosciamo: è antinfiammatorio, aiuta il sistema immunitario e protegge la salute del sistema cardiovascolare.

Tra i rimedi naturali per la tosse ne troviamo alcuni a base di aglio.

a.po

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy