Il seitan protagonista della dieta per vegetariani. E non solo

Il seitan e’ uno degli alimenti principali nelle diete vegetariane e vegane. E’ altamente proteico, privo di colesterolo e grassi saturi: ideale nelle diete

WhatsApp Share

Il seitan e’ uno dei prodotti preferiti tra vegetariani e vegani che, negli ultimi mesi, sta conquistando anche un posto nel menù di coloro che non rinunciano alle proteine animali. Per il suo gusto e il suo alto contenuto proteico, infatti, è consigliato nelle diete povere di carboidrati. Il seitan ha un aspetto simile alla carne, ma la sua consistenza e più morbida e il sapore è più delicato: si ottiene della farina di frumento, separando il glutine dagli amidi e dalla crusca tramite un processo di filtraggio con acqua calda. 

Nonostante il seitan sia altamente proteico non è considerato un alimento completo: manca, infatti,  di lisina e treonina, due aminoacidi essenziali. Per questo motivo, è bene che sia accompagnato spesso da altri alimenti proteici, come i legumi.

Il seitan e’ un alimento facilmente digeribile e completamente privo di colesterolo e grassi saturi. Ottimo, quindi,  per prevenire malattie cardiovascolari e obesità.

Il seitan si presta a tante ricette: cucinarlo non è complicato, basta solo conoscere bene questo alimento. E’ possibile fare un arrosto di seitan, preparare delle polpette, degli hamburger e delle bistecche, proprio come se fosse un pezzo di carne.

(gc)

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy