Maggiore sicurezza per la mozzarella di bufala Dop

Da gennaio 2013 la mozzarella di Bufala Campana Dop, per legge, dovra’ essere prodotta in stabilimenti diversi da quelli dove si producono prodotti caseari non Dop

WhatsApp Share

A partire da Gennaio 2013, la mozzarella di Bufala Campana Dop per legge, non potrà essere prodotti negli stabilimenti in cui vengono prodotti anche prodotti caseari non Dop. La norma, fortemente voluta da Stefano Graziano, deputato del Pd, garantisce maggiore sicurezza alla mozzarella di bufala: la mozzarella, in questo modo, non verrà in contatto con additivi, sostanze e tutto quanto concerne i prodotti non Dop.

La mozzarella di bufala Campana Dop è spesso oggetto di campagne di sensibilizzazione sulla sua sicurezza: la difesa del prodotto dell’eccellenza italiana è cosa cara ai produttori ma anche ai consumatori. E’ per questo che poco tempo fa il Consorzio di tutela della mozzarella di bufala Campana Dop aveva avviato un’intensa attività di sensibilizzazione per contrastare la messa in vendita del prodotto sfuso, vietata dalla legge. La vendita della mozzarella sfusa non garantisce sicurezza per la salute, dal momento che non si conoscono l’origine di quel prodotto e le responsabilità del produttore, e per i consumatori, che spesso comprano una mozzarella sfusa spacciata per bufala campana Dop.

(gc)