Cani e gatti in vacanza? Arriva l’assicurazione

Partire in vacanza con gli animali domestici senza pensieri? Un'assicurazione potrebbe aiutare

WhatsApp Share

Condividere le vacanze con fido e micio è una buona idea e anche le compagnie di assicurazione hanno capito che questa è una tendenza sempre più diffusa.

Cani e gatti in vacanza? Metà degli italiani li vuole con sé

Per questo si iniziano a trovare sul mercato delle polizze per gli animali domestici, come ha ricordato il sito facile.it

Esistono polizze per tutelare i nostri amici a quattro zampe in caso di incidenti in auto: con 15 euro l’anno si possono ottenere il rimborso delle cure fino a 250 euro in caso di ferimento o 600 euro in caso di morte.

C’è poi l’assicurazione “assistenza in viaggio”: con un costo di poco superiore ai 100 euro possiamo usufruire dell'assistenza di una centrale operativa gestita dalla compagnia che farà da intermediario per selezionare le strutture pet friendly, prenotare i biglietti e, se necessario, informare l'assicurato di quali siano le normative che regolamentano trasporto e soggiorno dell'animale nella nazione che si intende visitare.

Un viaggio è sempre a rischio “emergenze” e per questo, con circa 25 euro all’anno, alcune polizze garantiscono l'intervento in caso di una malattia grave o di un infortunio occorso al cane o al gatto durante il viaggio, rifondendo i costi sostenuti dal padrone fino a 120 euro per evento e periodo assicurato, ma solo in un paese dell'Unione Europea, Italia esclusa.
Esiste anche una copertura per il nostro paese, ha uncosto di circa 50 euro.