Inizia la rivoluzione delle cannucce di carta

Nel Regno Unito apre la prima fabbrica di cannucce di carta, intanto che il paese vieta la plastica monouso

WhatsApp Share

Per capitalizzare i divieti imposti dal paese sui prodotti monouso di plastica e per soddisfare la domanda sempre più crescente dei consumatori, nel Regno Unito – precisamente in Galles – sta aprendo la prima fabbrica di cannucce degli ultimi decenni. 

Transcend Packaging, proprietario e gestore del nuovo stabilimento, si è già messo in contatto con i 1.361 McDonald di tutto il Regno Unito e con altri ristoranti, per potergli fornire le cannucce ecocompatibili. Questo gruppo, non appena ha sentito il governo fare i primi discorsi riguardo alla pericolosità delle cannucce di plastica, ha capito che si stava aprendo un varco di business e ha colto questa opportunità; una scelta molto lungimirante visto che quella che, per ora, è una nicchia, grazie al recente cambiamento nella politica britannica riguardanti i prodotti in plastica, potrebbe presto diventare un'industria nazionale.

C'è da dire che, anche prima del divieto nazionale, comunque, molte aziende si stavano muovendo per utilizzare prodotti più ecocompatibili, sebbene l'acquisto di questi prodotti non fosse necessariamente sostenibile – dovendo le cannucce arrivare dalla Cina, si generava una bella impronta di carbonio per il trasporto. Ora, invece, grazie alla fabbrica di Transcend Packaging sarà tutto più semplice per le aziende del Regno Unito.

Ovviamente, le cannucce di carta rimangono ancora più costose di quelle di plastica, ma il punto per le aziende – e per fortuna McDonald è tra queste, dato il numero di locali di cui parliamo – non è il risparmio economico ma il beneficio che si crea per l'ambiente.

Da ora in avanti, potremmo vedere sempre più scelte di questo tipo.

Speriamo.