Inquinamento dell’aria: capiamoci qualcosa in più

Un Focus sulla qualità dell’aria e sul problema dell’inquinamento: appuntamento con BicoccaInaria

WhatsApp Share

 

L’inquinamento dell’aria fa male ai polmoni, aumenta il rischio infarto e sporca la città. Ed è per questo che il problema non può essere per nulla sottovalutato. Lo ha capito bene Milano. Meglio, lo ha capito bene l'Università di Milano-Bicocca apre le porte al pubblico e dedica un'intera mattinata alla possibilità di toccare il tema con mano. Parliamo di BicoccaINaria, un incontro gratuito e aperto a tutti con i ricercatori del Dipartimento di Scienze dell'Ambiente e del Territorio, garzie al quale si vuole sensibilizzare sul tema, aumentare la consapevolezza collettiva e creare una coscienza critica.

L'appuntamento è fissato per il prossimo sabato 23 maggio 2015 dalle ore 10.00 alle 13.00, presso la sede dell'Università (Viale dell'Innovazione, 10 - Edificio U9). L'iniziativa si inserisce nell'ambito del progetto INSPIRED, finanziato da Fondazione Cariplo, che ha l'obiettivo di promuovere la conoscenza della qualità dell'aria, favorendo l'apertura dell'Università al territorio e alla cittadinanza.

Due i principali momenti previsti. Nel primo ci sarà un confronto con gli scienziati dell'aria che spiegheranno cos'è l'inquinamento atmosferico, le sue cause e i suoi effetti. Il secondo momento sarà più pratico, con i laboratori di scienza partecipata "Misura il particolato atmosferico" e "Osserva al microscopio, riconosci i pollini" pensati soprattutto per i ragazzi tra i 10 e i 14 anni, ma aperto a tutti coloro che vogliono rendersi conto davvero di ciò che respiriamo ogni giorno insieme all'aria.

 

Per partecipare (poiché il numero dei partecipanti ai laboratori è limitato) è necessario scaricare e compilare la scheda di iscrizione all'evento dalQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank"> sito.

gc

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy