200 euro per 3 anni, se adotti un cane

Per combattere il randagismo, si e’ deciso di incentivare l’adozione di un cane regalando 200 euro per tre anni

WhatsApp Share

 

Un’idea davvero bella, generosa, animalista e convincente: 200 euro per tre anni a chi adotta un cane abbandonato. A proporla è stato il sindaco di Piaggine, cittadina in provincia di Salerno, che, con una delibera ha approvato il regolamento per l’adozione e il sostegno di cani ritrovati sul territorio comunale e ricoverati nelle strutture convenzionate.

Per chi decidesse di adottare un cane, l’amministrazione ha deciso di donare un incentivo pari a 200 euro l’anno, per tre anni. ‘E’ un’iniziativa importante che va ad affiancarsi ad una campagna di sensibilizzazione e monitoraggio del delicato fenomeno del randagismo’ - ha spiegato il sindaco Guglielmo Vairo. ‘Ospitare i nostri amici a quattro zampe in canile grava non poco sul bilancio comunale - ha continuato il sindaco - in questo modo contiamo di raggiungere due risultati: garantire un benessere non solo fisico al cane, valorizzandone la funzione sociale di animale da compagnia, e alleggerire il bilancio di somme da poter destinare ad altre attività sociali e di prevenzione’.

 

Per adottare un cane e accedere all’incentivo bisogna presentare domanda sulla scorta delle informazioni fornite dagli uffici o che è possibile reperire sul sito del Comune. Una volta arrivati in famiglia, l'ufficio comunale dei vigili urbani provvederà a verificare periodicamente, anche attraverso associazioni di volontariato convenzionate, le condizioni del cane.

gc

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy