Acquisti di alimenti on-line: i rischi

Attenti: non facciamoci prendere dalla foga di fare affari

WhatsApp Share

Acquistare alimenti su internet è sicuro? Ovviamente dare una risposta è impossibile perché si trovano moltissimi venditori. Però dobbiamo fare particolare attenzione, in fondo sono cose che mangiamo e capiamo bene la differenza tra venire truffati su un capo di abbigliamento e venire truffato su qualcosa che ingeriamo…

Il commissario Roberto Giurì, della Polizia Postale, spiega: ‘Innanzitutto gli acquirenti sottovalutano il fatto che ci sono delle regole per la vendita online e, se il commercio online va bene per i settori del turismo o per quello editoriale, la foga di fare affari a volte non fa sorgere il sospetto che ci sia qualcosa di strano, ad esempio se un bene costa troppo poco rispetto al prezzo di mercato o se il venditore ha molta fretta di disfarsi del bene. E poi a volte ci si fida in modo superficiale dei gruppi sui social’.

Bisogna fare particolare attenzione se si è allergici ad alcune sostanze: dobbiamo fare caso se il sito di e-commerce su cui facciamo acquisti segue la regola di segnalare l’allergene presente tra gli ingredienti prima del termine della procedura di acquisto.

Nel dubbio chiediamo, informiamoci, cerchiamo pareri on-line sul sito in questione.

E, in generale, diffidiamo dalle offerte che sembrano troppo belle per essere vere, perché potremmo andare incontro a brutte sorprese.

Le truffe sul web sono in aumento. Conoscete il 'phishing'? Ecco cos'è e come difendervi