«Bevi!»: te lo dice direttamente la tazza

Un nuovo arrivo tra i gadget intelligenti: una tazza che dice quanta acqua dobbiamo bere

WhatsApp Share

Dobbiamo rimanere idratati, lo sappiamo. Bere molta acqua tutti i giorni è una abitudine sana e importante: alcuni studi hanno dimostrato che persino l'essere solo un po' disidratati può avere effetti negativi sulla nostra attenzione, sul nostro umore e sulla nostra memoria, mentre altri hanno dimostrato che una corretta idratazione è un fattore chiave per la resistenza e un tempestivo recupero durante le attività fisiche e che essere in uno stato di cronica sotto-idratazione può implicare una serie di sintomi fisici che vanno dalle cattive condizioni di salute della pelle a un sistema immunitario poco efficiente. 

E se fosse qualcuno o qualcosa ad aiutarci a ricordare di bere più acqua?

Una madre particolarmente apprensiva, una applicazione (sia per sistemi Android) che ci squilla dal nostro smartphone oppure un gadget come Pryme Vessyl che è una tazza intelligente che segue e gestisce la nostra assunzione di liquidi.

Grazie a un sistema di ricarica e al collegamento ad un'applicazione, questa tazza spinge l'utente a mantenere la propria idratazione al livello che essa stessa ha calcolato – utilizza un sistema che tiene conto di età, sesso, altezza, peso, quantità di sonno e attività fisica.

Gli 8 bicchieri d'acqua che solitamente sono consigliati per una giornata qualsiasi, grazie a un dispositivo di questo genere vengono non solo controllati, ma anche aumentati in caso di necessità. Calcolando che la tazza contiene solo 0,35 Litri e costa 100 Dollari, si capisce che deve esserci anche tutto un sistema psicologico di piccole vittorie da ottenere lungo tutto il giorno, bevendo quanto ci è necessario, per spiegare il rapporto con questa tazza e con la nostra idratazione.
A ognuno la propria scelta.