Droni per mappare i ghiacciai e salvare l’Antartide

Monitorare la salute dei ghiacci dell’Antartide sarà molto più semplice grazie ai droni: il primo dispositivo ha già sorvolato la zona

WhatsApp Share

 

Droni a favore dei ghiacci. Ha preso il via la prima mappatura, in Antartide, dei ghiacciai: gli esperti potranno così monitorare lo stato di salute del ghiaccio. L'operazione non era mai stata possibile per evitare di disturbare la fauna e perché lo spazio aereo e' controllato.

Il drone ha sorvolato i ghiacci grazie ai ricercatori dell'Australian Institute for Marine and Antarctic Studies (Imas), che sono riusciti ad ottenere il permesso dall'American National Science Foundation, facendolo partire dalla rompighiaccio Nathaniel B Palmer.

 

Il dispositivo, pilotato dallo scienziato dell'Imas Guy Williams, era dotato di fotocamere digitali single-lens reflex (SRL). ‘E' la prima volta che viene utilizzato un drone da un rompighiaccio e abbiamo potuto ottenere immagini dettagliate ed eseguire una ricognizione del ghiaccio marino’, ha affermato alla radio nazionale Abc.

gc