Droni per mappare i ghiacciai e salvare l’Antartide

Monitorare la salute dei ghiacci dell’Antartide sarà molto più semplice grazie ai droni: il primo dispositivo ha già sorvolato la zona

WhatsApp Share

 

Droni a favore dei ghiacci. Ha preso il via la prima mappatura, in Antartide, dei ghiacciai: gli esperti potranno così monitorare lo stato di salute del ghiaccio. L'operazione non era mai stata possibile per evitare di disturbare la fauna e perché lo spazio aereo e' controllato.

Il drone ha sorvolato i ghiacci grazie ai ricercatori dell'Australian Institute for Marine and Antarctic Studies (Imas), che sono riusciti ad ottenere il permesso dall'American National Science Foundation, facendolo partire dalla rompighiaccio Nathaniel B Palmer.

 

Il dispositivo, pilotato dallo scienziato dell'Imas Guy Williams, era dotato di fotocamere digitali single-lens reflex (SRL). ‘E' la prima volta che viene utilizzato un drone da un rompighiaccio e abbiamo potuto ottenere immagini dettagliate ed eseguire una ricognizione del ghiaccio marino’, ha affermato alla radio nazionale Abc.

gc

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy