H&M punta al riciclo. Basterà per rendere sostenibile ma moda usa e getta?

Istituito un premio per nuove idee sul riciclo del cotone. H&M fa sul serio o si lava la coscienza?

WhatsApp Share

La catena di abbigliamento H&M cerca di rispondere alle critiche di chi la accusa di fomentare una cultura dell'usa e getta dal forte impatto ambientale istituendo un premio di un milione di euro per idee sul riciclo delle fibre.

H&M sta anche per lanciare una linea di jeans che contengono anche cotone riciclato perché, come ha dichiarato l'amministratore delegato, Karl-Johan Persson al Guardian: 'Nessuna azienda, sia che si tratti di fast-fashion che di moda tradizionale, non può continuare così. Il premio vuole trovare nuove tecnologie che permettano di riciclare le fibre senza perdere in qualità'.

Infatti, mentre la produzione aumenta, potrebbe venire a mancare il cotone, che è bene ricordare ha un certo impatto ambientale in termini di consumo di acqua e pesticidi.

Al momento dal cotone riciclato esce materiale di bassa qualità ed è impossibile riciclare vestiti fatti di diverse fibre, che inevitabilmente finiscono in discarica.

Il modello della 'fast-fashion' si basa su bassi prezzi e continui nuovi modelli in modo da spingere i consumatori a comprare più vestiti possibile. Il problema è che in questo vortice si accumulano molti capi che prima o poi finiscono nella spazzatura.

Per questo H&M vede nel riciclo una maniera di rendere il proprio modello di business sostenibile. Ma siamo ancora distanti da risultati soddisfacenti: si riesce ad usare solo un 20% di cotone riciclato in un paio di jeans nuovi.

Ma forse bisognerebbe cambiare maniera di produzione e puntare sulla qualità: meno abiti ma che durino a lungo. Solo in questa maniera diminuirebbe l'impatto ambientale dell'industria dell'abbigliamento.

a.po

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy