Il successo di Let’s Clean Up Europe, la campagna europea contro l’abbandono dei rifiuti

Azioni di pulizia in tutta la penisola: l'ambiente ringrazia!

WhatsApp Share

Sono 320mila le persone che nel nostro paese hanno partecipato a Let’s Clean Up Europe, la campagna europea contro l’abbandono dei rifiuti. L’Italia vanta già 387 azioni in questa edizione. È possibile realizzare le azioni durante tutto il periodo primaverile, dal 1 marzo al 30 giugno. 

Durante il week end centrale della campagna, tra il 12 e il 14 maggio, sono state realizzate 120 azioni di pulizia totali registrando una partecipazione significativa da parte dalle diverse categorie coinvolte.

Inoltre, per il terzo anno è stata organizzata un’azione centrale italiana, la corsa contro i rifiuti Keep Clean and Run, che ha visto l’eco-runner Roberto Cavallo - accompagnato da numerosi altri testimonial sportivi di fama nazionale – percorrere oltre 350km di strade e sentieri attraverso Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia compiendo azioni di pulizia dai rifiuti abbandonati lungo il percorso. La sola manifestazione Keep Clean and Run ha consentito di raccogliere 206 kg di rifiuti abbandonati lungo il percorso e 15.210 kg di rifiuti nelle oltre 30 azioni di pulizia che hanno accompagnato la corsa.

Complessivamente in Italia, a proporre il maggior numero di azioni sono state le imprese (48%), seguite dalle pubbliche amministrazioni (24%) e dalle scuole (14 %). A livello nazionale, le regioni più virtuose, ovvero quelle che hanno proposto il maggior numero di azioni, sono state Piemonte, Lazio, Calabria e Sicilia.

Tutti i partecipanti si impegnano non solo concretamente in azioni di pulizia straordinarie raccogliendo i rifiuti accumulatisi in oceani, mari, fiumi, spiagge, parchi- ma anche nel sensibilizzare sul problema dell’abbandono dei rifiuti. Per dare visibilità a tutte le iniziative, i partecipanti potranno inviare immagini o video delle azioni anche attraverso i social network (Let’s Clean Up Europe è su Twitter e Facebook, hashtag #cleanupeurope).

La campagna Let’s Clean Up Europe è promossa contestualmente in tutta Europa, grazie al coordinamento di AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) su mandato del Comitato Promotore italiano (composto da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, Anci, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente, AICA) e supportata da diversi coordinatori nazionali. Complessivamente sono state registrate oltre 4.600 azioni in 21 Paesi, inclusi alcuni paesi extra-UE quali Benin, Turchia, Tunisia, Isole Faroe solo per citarne alcuni.