L’Europa non cede sull’accordo i Parigi: “Non può essere rinegoziato” spiega il consiglio UE

Trattati di Parigi sul clima: l'Europa va avanti anche senza Trump

WhatsApp Share

Nonostante le perplessità del presidente USA Donald Trump, l’accordo di Parigi sul clima non va in soffitta. L’Europa è compatta e vuole andare avanti. Per il commissario Ue Miguel Arias Canete, interventuo all’apertura del dibattito tra i ministri dell’ambiente dei paeri europei, l’accordo "non si rinegozia, si applica”.

Il Consiglio esteri ha adottato conclusioni inequivocabili, in cui ci "si rammarica profondamente della decisione unilaterale dell'amministrazione statunitense" e si "ribadisce che l'accordo di Parigi è idoneo allo scopo e non può essere rinegoziato".

Sull’applicazione “pratica” nel nostro continente dell’accordo però si sta ancora trattando e i ventotto cercano una linea comune.

Anche il presidente del Consiglio italiano, Paolo Gentiloni, sposa la linea pro accordo di Parigi e dice di voler "rinnovare la pressione sul presidente Usa a rivedere la sua posizione sull'accordo di Parigi sul clima", in occasione del prossimo G20, tra due settimane.