Le 10 città italiane in cui dovresti comprare casa

Sono tutte città “green” con costi al metro quadrato inferiori alla media nazionale

WhatsApp Share

Ci sono delle zone del nostro paese più sviluppati da un punto di vista della tutela dell’ambiente e allo stesso tempo con prezzi al di sotto della media. Un paradiso per chi vuole comprare casa senza svenarsi e vivere in un ambiente pulito. Sono i dati emersi da uno studi condotto da Immobiliare.it.
In testa alla classifica c’è la città di Gorizia: il luogo ideale per comprare casa in un contesto urbano pulito.

La classifica incrocia i dati del rapporto “Ecosistema Urbano 2016” di Legambiente con i prezzi al metro quadrato degli immobili.
La classifica di legambiente fotografa la situazione delle città italiane sulla base di quattro varianti: aria, acqua, rifiuti e mobilità.

A Gorizia si può comprare casa con meno di mille euro al metro quadrato e, considerando che si classifica al terzo posto nella classifica nazionale degli ecosistemi urbani migliori, è stata incoronata meta ideale per chi vuole risparmiare sull’acquisto di un immobile senza rinunciare a un ambiente pulito.

Al secondo posto troviamo Oristano, al terzo Macerata. Quest’ultima era al top nella classifica di Legambiente e ha una media prezzi interessante: 1.245 euro/mq.

A seguire si trovano Belluno e Pordenone con costi al metro quadro pari rispettivamente a 1.257 e 1.303 euro. L’unica località del Sud Italia che coniuga prezzi al metro quadro più bassi della media nazionale a una buona valutazione del suo ecosistema urbano è Foggia (1.329 euro/mq).

Al settimo posto troviamo Ascoli Piceno, poi Parma, Cuneo e Ravenna.