Meteo: caldo anomalo e smog in aumento

È proprio il caso di parlare di 'Estate di San Martino'

WhatsApp Share

Possiamo a tutti gli effetti parlare di Estate di San Martino visto il clima particolarmente mite che sta interessando la penisola. Dobbiamo ringraziare un anticiclone di matrice sub-tropicale stabile sul bacino del Mediterraneo che ci regala un novembre primaverile.

E questo causerà anche in fenomeno di inversione termica che nelle pianure del nord e nelle valli del centro si tradurrà in nebbia e foschie.

Inoltre, a causa dello scarso rimescolamento verticale dell'atmosfera, soffriremo il rischio smog: la qualità dell'aria è destinata a peggiorare e la soglia delle polveri sottili è già oltre i livelli di guardia in molte città.

Le temperature sono fino a 10 gradi sopra la norma e lo zero termico in settimana potrebbe raggiungere quota 4.500 metri sulle Alpi. Tutti valori 'sballati' per il mese di novembre.