ReStart4Smart: A Dubai sbarca la casa sostenibile degli studenti della Sapienza

Il Team Sapienza in gara al Solar Decathlon, le Olimpiadi universitarie dell’architettura sostenibile

WhatsApp Share

Una casa a energia zero, costruita con materiali ecologici e riciclabili, confortevole, sicura e perfettamente integrata con il clima e la cultura dei propri luoghi. E’ l’ambizioso progetto del team universitario multidisciplinare composto da 50 studenti dell’Università Sapienza di Roma provenienti dalle tre Facoltà di Architettura, Ingegneria e Comunicazione, che partecipa per la prima volta, in rappresentanza dell’Italia insieme ad altri 21 Atenei di 16 diversi Paesi del mondo, alla competizione internazionale Solar Decathlon, le olimpiadi universitarie dell’architettura sostenibile ospitate nel 2018 a Dubai.

L’obiettivo è quello di progettare e costruire entro Ottobre 2018, il miglior prototipo in scala reale dell’abitazione del futuro: green, smart e interamente alimentata dall’energia solare.

La Smart Solar House, interamente in legno, sarà costruita a Pomezia vicino Roma per essere poi trasportata a Dubai nel luogo della competizione dove, tra l’Ottobre e il Novembre 2018, arredata e perfettamente funzionante, sarà esposta al pubblico insieme alle altre abitazioni in gara per essere valutata da una giuria internazionale.

Da oggi fino al 29 Luglio è possibile supportare il Team della Sapienza in gara al Solar Decathlon Middle East attraverso la piattaforma di crowdfunding Eppela

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy