Sette consigli per difendere la casa dai ladri

Ecco come partire per le vacanze ed evitare che qualche malintenzionato provi a introdursi a casa

WhatsApp Share

Quando partiamo per le vacanze, una delle principali paure è che qualcuno entri in casa nostra mentre non ci siamo.

D'altronde si sa che l'estate è la stagione preferita dai 'topi d'appartamento' proprio perché è il momento dell'anno in cui le persone si assentano per periodi lunghi.
Se vogliamo partire con il cuore in pace cerchiamo di seguire alcuni semplici accorgimenti per rendere meno appetibile la nostra casa ad eventuali ladri.

1. Cassetta delle lettere
Se è piena è il primo segnale che siamo fuori casa: chiediamo a un vicino fidato la cortesia di ritirare la nostra corrispondenza.

2. Gioielli in luoghi insoliti
I primi posti della casa che i ladri visitano di solito sono armadi e cassetti. Pensiamo a lughi insoliti dove nascondere le nostre cose più preziose.

3. Sistema di allarme
Banale a dirsi, ma molte persone lo installano solo dopo essere state derubate...

4. Chiavi
Ci sono serrature moderne più difficili da aprire e anche chiavi a duplicazione controllata. Informiamoci su cosa potrebbe farci comodo per aumentare la nostra sicurezza.

5. Social Network
Geolocalizzarci in ogni istante e pubblicare foto a ogni ora può semplificare la vita di chi magari ci tiene sott'occhio attendendo il momento più propizio per entrarci in casa.

6. Porta blindata
La porta è spesso la via di accesso alla nostra casa anche per i ladri. Più è sicura, più sarà sicura la nostra casa.

7. Giardino
Alberi alti e siepi potrebbero aiutare i malintenzionati a entrare in casa. Anche un giardino in cattive condizione può suggerire ai ladri che siamo fuori città.