Sicurezza alimentare: i nuovi allarmi riguardano latte, cioccolata, crema di riso e pomodoro

Ecco alcuni prodotti ritirati dagli scaffali nelle ultime settimane

WhatsApp Share

Febbraio inizia con una serie di richiami per diversi prodotti 

1. Eurospin ha ritirato il latte ‘Land UHT parzialmente scremato' da un litro prodotto nello stabilimento Parmalat di Località Barbare – Zevio (VR). Secondo il comunicato diramato dalla catena ‘è stato ritirato dalle vendite a scopo preventivo, per possibile inquinamento dovuto a un difetto di confezionamento’.
Sull’etichetta riporta la data 05-05-2016 ed è stato venduto in queste regioni:

 

  • Sardegna
  • Puglia
  • Lazio
  • Molise
  • Calabria 
  • Campania
  • Basilicata
  • Sicilia

 

2. Brutte sorprese invece in questi ovetti di cioccolato Kinder Ferrero: un bimbo di Frosinone ha trovato come regalino una pillola per l’ipertensione. I genitori hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri ed è stata aperta un’inchiesta. Non ci sono ancora dichiarazioni da parte dell’azienda.

3. Ritirata dal mercato anche la Crema di riso ‘baby Food’ della Alce Nero. Parliamo della confezione da 250 grammi. Il motivo? Potrebbe contenere farine con glutine. Il lotto in questione è il 343/15 in scadenza il 9/12/2016. A rischio ovviamente la salute dei celiaci.

4. Brutte notizie anche per Esselunga che ha dovuto ritirare dal mercato il suo sugo al basilico per la possibile presenza di frammenti di vetro. I barattoli incriminati appartengono al lotto L104S e sono in scadenza ad aprile 2018. La catena ha posto dei cartelli nei punti vendita per informare la clientela e ha inviato delle mail a coloro che usufruiscono della 'spesa online'