Tartarughe in cerca di un 'casa' sicura

 

A causa dell'abbassamento delle temperature, 35 uova di tartaruga sono state trasferita a Napoli

WhatsApp Share

 

Alla ricerca di una 'casa' più sicura, sono state trasferite a Napoli 35 uova di tartaruga non ancora schiuse, dodici piccoli nati con evidenti segni di immaturità e ventuno piccoli di tartaruga ancora nel guscio della nidiata deposta lo scorso 21 agosto sulla spiaggia di Pizzo. L'operazione è stata condotta dalla Guardia costiera con il Wwf e l'Università della Calabria.

 

L'abbassamento delle temperature ha influenzato notevolmente la schiusa rendendo appunto necessario il trasferimento.

gc

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy