Rinviato al 31 maggio lo sciopero dei trasporti pubblici a Roma

Era previsto uno sciopero dei mezzi pubblici a Roma per venerdì 20 maggio ma è stato rinviato al 31

WhatsApp Share

Dopo la decisione del prefetto di ridurre a quattro ore la durata dello sciopero le sigle sindacali hanno deciso di differire la protesta

Le sigle sindacali hanno decisi di rinviare lo sciopero previsto per oggi, 20 maggio al 31 maggio dopo la decisione del prefetto di ridurre a quattro ore la durata della protesta.

Il 31 maggio lo sciopero riguarderà l’intera giornata con le fasce di garanzia inizio servizio/8.30 e 17.00/20.

 

‘Con  le ormai consuete scuse dei pellegrini ed il concomitante sciopero della scuola, il Prefetto aveva ridotto lo sciopero in Atac a quattro ore. In questo modo lo sciopero sarebbe stato pressoché annullato - osserva Gianfranco De Benedictis, dell'USB Lavoro Privato - perché i lavoratori debbono portare a termine le ultime partenze, che vanno garantite fino al termine della prima fascia di garanzia, e rientrare in servizio prima delle 12.30, in modo  da consentire la riattivazione del servizio’.

Lo sciopero è stato proclamato dai sindacati Orsa, Sul, Faisa Confail, Usb, Utl e Cambia-menti M-410 e riguarderà tutta la rete Atac. Quindi a rischio sono bus, filobus, tram, tutte le linee della metropolitana e le ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy