Xylella: ambientalisti bloccano l’eradicazione

Iniziano le operazioni di eradicazione degli alberi d’ulivo del Salento colpiti da Xylella, ma gli ambientalisti non ci stanno

WhatsApp Share

 

Aveva preso il via il piano del commissario straordinario per l’emergenza Xylella Giuseppe Silletti, che prevedeva l’eradicazione degli alberi  malati. Si era partiti dal focolaio di Veglie, comune salentino. Le operazioni prevedevano l’eradicazione di 22 alberi di ulivo, ma un presidio di ambientalisti è riuscito nell’intento di bloccare il tutto.

La struttura commissariale, informata del massiccio presidio in atto nella zona da parte di oltre un centinaio di ambientalisti, ha dato l'ordine di sospendere le operazioni, perchè sono venute meno le condizioni di garanzia per l'ordine pubblico.

 

Si procederà modificando il cronoprogramma stabilito e mantenendo riserbo su spostamenti.

gc