I pannolini come combustibile per le centrali elettriche, l’esperimento nel Regno Unito

In discarica impiegherebbero anni a degradarsi

WhatsApp Share

Pannolini e assorbenti sono rifiuti molto complicati da smaltire. Nel Regno Unito diventano balle asciutte utilizzate come combustibile dalle centrali elettriche. Il gruppo Phs infatti ha sviluppato un procedimento brevettato per trattare e trarre profitto da questa tipologia di rifiuto.

In discarica impiegherebbero anni a degradarsi e, quando sono umidi, incenerirli non è semplice e soprattutto è costoso.

In questo nuovo procedimento i pannolini, una volta separati dagli altri materiali, vengono triturati e spremuti, con la componente liquida smaltita come liquame. La parte secca viene invece confezionata in balle, che possono essere bruciate nelle centrali elettriche.

Come riporta l’Ansa, la compagnia punta entro la fine del 2017 a trasformare in balle tutte le 45mila tonnellate di pannolini, pannoloni e assorbenti che ogni anno raccoglie da scuole, uffici e case di cura nel Regno Unito e in Irlanda.

per risolvere il problema alla radice potremmo però considerare i pannolini lavabili. Le eco mamme hanno inventato la “biblioteca” dei pannolini lavabili.