Rifiuti: più ricicli e meno tasse paghi. Il progetto “Equaazione in Veneto”

Sconti sulle tasse e bonus da spendere in euro per i cittadini che riciclano di più

WhatsApp Share

Più ricicli e meno tasse paghi. L’idea, tanto semplice quanto efficace arriva dal Veneto. “Equaazione - Tu ricicli, io ti pago” è il progetto partito nei comuni di Conegliano, Vittorio Veneto e Oderzo. I cittadini che faranno bene la raccolta differenziata avranno dei vantaggi concreti su tasse e bollette.

Il progetto, realizzato in collaborazione con Savno srl, Consorzio Servizi di Igiene Territorio TV1 e Ascotrade srl, premia i cittadini virtuosi, quindi coloro che conferiscono i rifiuti (bottiglie di plastica Pet) nei riciclatori incentivanti, dispositivi automatizzati per la raccolta e la compattazione di bottiglie di plastica. Questi macchinari consentono di rilasciare ai cittadini, in cambio di ogni bottiglia Pet conferita, un bonus in euro, da utilizzare in negozi o attività convenzionate, o soldi veri, reali e spendibili tramite 2Pay, l’app su smartphone che permette di semplificare il processo di pagamento abbattendo i costi delle transazioni.

Per la prima volta in Italia, i cittadini più virtuosi potranno risparmiare concretamente sulle tasse.

Da gennaio 2017, per ogni bottiglia conferita, il cittadino guadagnerà un centesimo. Inoltre ogni mese il cittadino che più riciclerà nei 3 comuni partecipanti al progetto potrà considerare pagata la sua TARI annuale. Ascotrade, sempre da gennaio 2017, scalerà invece ai propri clienti i centesimi accumulati con il riciclo direttamente dalla bolletta della luce.