Un raggio laser contro l'immondizia che gira nel nostro universo

La Russia sta creando un macchinario per vaporizzare la spazzatura che abbiamo creato nello spazio

WhatsApp Share

Gli scienziati della Precision Instrument Systems (PIS) – una suddivisione dell'agenzia spaziale russa Roscosmos – hanno pianificato di costruire un laser per distruggere parte della spazzatura spaziale in orbita attorno alla Terra.

In questo momento, il laser non è ancora un laser ma un telescopio ottico di tre metri progettato solamente per cercarla la spazzatura spaziale. Tuttavia, gli scienziati della PIS hanno recentemente presentato una proposta all'Accademia delle Scienze russa per sviluppare ulteriormente il cannocchiale in un cannone laser che possa eliminare l'immondizia che gira per il nostro universo, vaporizzandola con un raggio. Ovviamente, i rappresentanti del gruppo PIS sono stati molto cauti riguardo ai dettagli, non hanno dato specifiche tecniche né tempi di completamento.

Se il progetto viene approvato, il telescopio diventerà una macchina che userà un processo noto come ablazione laser per perforare la spazzatura spaziale con un raggio di calore fino a che non evapora.

Come sappiamo, la spazzatura spaziale è un problema piuttosto considerevole, visto che mentre i nostri satelliti e le altre missioni si muovono per l'universo, lasciano dietro di loro una quantità enorme di spazzatura – la NASA stima che circa 20 mila pezzi di immondizia stiano orbitando attorno alla Terra. Quella spazzatura rende la navigazione difficile, trasformando l'esplorazione dello spazio in un percorso ad ostacoli.

Roscosmos non è il primo gruppo a proporre di eliminare l'abbondanza di detriti spaziali con un laser, lo avevano già fatto in uno studio alcuni ingegneri cinesi all'inizio di quest'anno.
Vedremo cosa accadrà.