Capelli che ricrescono ad un ritmo da record

Gli scienziati giapponesi hanno sviluppato un metodo per far crescere i follicoli dei capelli a un ritmo record

WhatsApp Share

La calvizie prematura è uno dei motivi che più preoccupano gli uomini di mezza età – quando gli succede, a quelli a cui succede, lo vivono tutti come un grande trauma, come se improvvisamente non si riconoscessero più. Per questo, desta molto interesse quello che è riuscito a fare il team guidato dal professor Junji Fukuda della Yokohama National University: coltivare 5.000 follicoli in pochi giorni, un risultato record per la ricostruzione dei capelli. Il metodo è un enorme passo in avanti rispetto alle tecniche esistenti, che non solo sono laboriose, ma possono creare appena 50 follicoli in una sola volta.

Lo studio, pubblicato su «Biomaterials», ha utilizzato due diversi tipi di cellule per coltivare i germi dei follicoli dei capelli – ovvero le fonti dei piccoli organi che fanno crescere e sostengono i capelli – e ha eseguito test sui ratti. Anche se i test umani potrebbero dover aspettare ancora altri cinque anni, i ricercatori ritengono che questa tecnica potrebbe davvero arrivare a far ricrescere delle lunghe chiome fluenti. Inoltre, come ha sottolineato il professor Fukuda, la tecnica potrebbe anche aiutare i malati di cancro o altri soggetti con condizioni mediche che causano la caduta dei capelli, molto più di quanto non si faccia ora.

«Le cliniche di bellezza attualmente usano spesso i capelli della regione occipitale e li piantano nelle aree frontali con la perdita di capelli. Il problema è che in questo modo non aumenta il volume totale dei capelli», così come succede con i farmaci, che sì, possono rallentare la perdita, ma non necessariamente risolvono il problema. Potrebbero volerci 10 anni per avere un nuovo trattamento che abbia alla base questa tecnica, ma vale davvero la pena di aspettare.