Carnevale sicuro: come evitare allergie e irritazioni derivate da maschere, spray e trucchi

Controlliamo che i bimbi festeggino in sicurezza. Ecco i consigli del Ministero della salute

WhatsApp Share

Sulla salute non si scherza mai, nemmeno a Carnevale. Perché il clima di festa può nascondere dei pericoli, soprattutto per i più piccoli che giocheranno con spray, brillantini, trucchi, maschere, vestiti…

Il Ministero ha preparato un decalogo con i consigli per vivere il Carnevale in sicurezza.

  • Non spruzzare schiuma e stelle filanti spray negli occhi: si rischiano danni alla cornea. Tenerle anche a distanza da ogni fiamma.
  • Attenzione a maschera con brillantini: possono staccarsi facilmente e finire in bocca o nel naso. I coloranti, inoltre, possono irritare la pelle.
  • Vanno controllate anche le piccole parti dei costumi, come i bottoni, che si staccano facilmente e possono finire ingoiati, o i laccetti vicino il collo, che se stretti inavvertitamente possono strangolare.
  • Il costume ha un odore strano? Meglio evitare di indossarlo: potrebbe contenere sostanze chimiche tossiche. Quando si acquista un costume bisogna controllare che sia classificato come giocattolo (marchio CE): solo così si ha la garanzia di non infiammabilità.
  • Per quanto riguarda gadget e accessori delle maschere (come spade, caschi, bacchette magiche, coroncine), bisogna controllare che non abbiano bordi affilati e parti metalliche taglienti.
  • Per i trucchi è meglio usare prodotti ipoallergenici, adatti all'età, controllando la data di scadenza, evitando quelli a basso prezzo e non acquistati nei canali di vendita autorizzati. Possiamo testarli prima su un lembo della pelle del bambino (generalmente dietro l'orecchio) per verificare una sua eventuale sensibilità. Per rimuovere tutto, meglio uno struccante delicato.
  • Il trucco, comunque, non va messo sulle parti delicate come occhi e bocca.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy