Consigli per togliere le verruche dai piedi

Le verruche si possono trattare sia con metodi tradizionali che con rimedi naturali

WhatsApp Share

Le verruche, formazioni cutanee indotte dal virus del papilloma umano, sono molto fastidiose, soprattutto sui piedi, poiché la pressione del corpo quando camminiamo le rendono dolorose. Come possiamo toglierle?

Crioterapia

Con questa tecnica si rimuove grazie al freddo. Di solito, in strutture ospedaliere o dal dermatologo, si utilizza un batuffolo imbevuto di azoto liquido (a temperatura bassissima) che le 'brucia'. Per questa terapia va consultato un dermatologo. Può provocare un lieve bruciore.

Acido salicilico

È il farmaco più usato, va applicato una o due volte al giorno. Durante il trattamento è bene sfregare la verruca con una limetta per togliere la pelle in eccesso.

Asportazione

È l'intervento di chirurgia 'classico': la verruca viene asportata con il bisturi.

 

Tra i rimedi naturali possiamo provare l'aglio, che come sappiamo è anche un buon medicinale: possiamo schiacciarlo e ottenere una pasta aggiungendo qualche goccia di olio di oliva. Spalmiamola sulla parte interessata e copriamola con un cerotto. Sostituiamo la medicazione ogni volta che si secca. 

C'è chi utilizza anche l'Aloe Vera, sempre applicandola sulla parte interessata.

Anche l'olio di tea tree può essere applicato, in una decina di giorni dovrebbe dare qualche risultato.

Le verruche di solito non sono un grave problema e alcune spariscono da sole, tuttavia se il problema persiste è sempre bene consultare un medico.