Creatività e alcol: per la scienza c’è un legame (ma solo a piccole dosi)

Una pinta ci rende più creativi, spiega una ricerca austriaca

WhatsApp Share

È risaputo che l’alcol ha un effetto disinibitorio, questo può talvota creare delle situazioni spiacevoli, potremmo dire o fare cose delle quali, una volta sobri, pentirci, ma potrebbe anche regalarci qualche intuizione “fuori dagli schemi”, ovviamente senza esagerare, perché l’alcol ha effetti negativi per la salute.

Uno studio dell’università di Graz, in Austria, spiega che un piccolo consumo di alcol potrebbe renderci più creativi: sciogliendo l’autocontrollo ci libererebbe della “troppa razionalità” cha a volte si contrappone allo spirito creativo.

Lo studio ha confrontato l’effetto di una bevanda “placebo” analcolica e di una quantità modesta di alcol come, appunto, un boccale di birra.
I due gruppi di partecipanti al test sono stati sottoposti alla misura delle funzioni cognitive e delle capacità creative dopo aver bevuto la bevanda assegnata.

Chi aveva bevuto una modesta quantità di alcol si è rivelato più creativo e più propenso a ragionare “fuori dagli schemi”.

Come ribadito dagli stessi autori, ci si basa su una limitata quantità di alcol.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy