Docce di crema solare: finalmente!

Stazioni che spruzzano la protezione solare su tutto il corpo istantaneamente, in modo da eliminare il problema di doversi spalmare con difficoltà

WhatsApp Share

Come abbiamo fatto ad arrivare fino ad oggi senza pensarci? Un'invenzione semplice ma entusiasmante, per farci risparmiare tempo e per educarci sempre meglio alla salute della nostra pelle. Si chiama SnappyScreen il metodo per ottenere, in maniera istantanea, la protezione solare su tutto il corpo. 

Praticamente, si tratta di cabine molto simili a quelle di verniciatura abbronzante, poiché si entra e si viene spruzzati con un velo di crema protettiva, in modo da coprire ogni angolo del corpo. Potrebbero essere finiti i giorni dei vari: «Scusa, mi potresti aiutare con la crema sulla schiena?» oppure: «Mi guardi il naso? Ho spalmato bene?».  

Attualmente, le cabine SnappyScreen sono state installate in una decina di alberghi negli Stati Uniti e ai Caraibi. Quello che succede è che le persone che sono dirette in spiaggia, prima di andare, entrano nella doccia e selezionano il livello desiderato: un fattore di protezione 10, 30, 50 o uno schermo totale. La miscela di crema che viene spruzzata viene rilasciata da nebulizzatori accuratamente progettati, con una formula senza alcol né oxybenzone – una sostanza chimica nota per innescare il cancro e per essere fatale per le barriere coralline .

La parte migliore del sistema è che può essere interessante e divertente per i bambini, stuzzicandone la curiosità e portandoli ad amare una pratica che di solito non amano molto. 

La speranza è che SnappyScreen si diffonda sempre di più, oltre gli alberghi, fino alle spiagge e soprattutto fino a noi. Gli sviluppatori hanno detto di aver ricevuto richieste da country club, parchi acquatici, piscine pubbliche, e anche da privati.

Speriamo che diventi una pratica immancabile, ovunque.