La nuova risonanza magnetica che ‘vede’ le malattie in azione

Le future risonanze riusciranno a vedere in diretta i movimenti delle malattie

WhatsApp Share

C’è un nuovo tipo di risonanza magnetica che permette di vedere le malattie in azione, studiano in tempo reale il loro comportamento all’interno del nostro organismo.

La tecnologia chiave per questa innovazione risiede nel liquido di contrasto che utilizza molecole organiche che amplificano i segnali biochimici fino a 10.000 volte. La scoperta è stata fatta dall’università americana di Duke.

'Pensiamo che questo nuova classe di molecole possa fornire un modo completamente nuovo di utilizzare la risonanza magnetica per comprendere i meccanismi di molte malattie', spiega il fisico e professore della Duke Warren Warren. ‘Questa risonanza - prosegue - cattura le immagini di tessuti e organi perché fa agire i nuclei degli atomi di idrogeno dell'organismo (legati all'acqua) come fossero piccoli magneti. Applicando un forte campo magnetico, seguito da fasci di onde radio, si inducono gli atomi di idrogeno a trasmettere le loro posizioni: in questo modo e' possibile ottenere l'immagine del tessuto che si vuole visualizzare’.

Inoltre queste molecole che permettono di avere una visione più dettagliata sono più economiche e compatibili con i tessuti biologici chiamate diazirine . 

Rivoluzione contro i tumori: sta per essere inaugurata una super risonanza in grado di bruciare le cellule del cancro

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy