Mal di schiena? Attenti a jeans attillati e scarpe aperte

Moda e salute a volte non vanno d'accordo!

WhatsApp Share

La moda a volte non va d’accordo con la salute, spesso quando ci spinge a indossare Jeans super-attillati, cappotti con grandi cappucci ricoperti di pelo, scarpe aperte, borse enormi e gioielli pesanti. Il rischio non è solo per il portafogli, ma anche per la schiena. Infatti, secondo una indagine condotta dall'Associazione dei chiropratici britannici, riportata dal quotidiano inglese The Independent, i jeans molto stretti potrebbero limitare la mobilità e costringere i muscoli a stare in tensione per compensare il cambio di postura.

“Se sono molto stretti, non si riesce a camminare in modo normale - spiega il chiropratico Rishi Loatey -. Quando si cammina, il ginocchio, l'anca e il fondoschiena si muovono tutti insieme per minimizzare la pressione che arriva sulle articolazioni. Se una di queste parti non si muove come dovrebbe, si produce più pressione dappertutto”

Il 73% delle donne coinvolte nell’indagine hanno ammesso di soffrire di mal di schiena o di dolori al collo; alcune (il 28%) erano coscienti del ruolo dell’abbigliamento nell’assunzione di una cattiva postura. Parlando di scarpe, non sono solo i tacchi alti ad essere a rischio, ma anche le ballerine e gli stivali morbidi. Questo perché le scarpe ideali dovrebbero essere allacciate davanti per tenere il piede fermo. “Bisognerebbe cercare e indossare vestiti che ci consentano di muovere più liberamente - conclude Loatley - I cappucci pesanti e le borse troppo grandi possono limitare i movimenti. E' bene anche limitare il tempo che si trascorre con i tacchi alti o le scarpe aperte, e usare nel tragitto verso il lavoro o eventi sociali scarpe da ginnastica o ben ferme”.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy