Morbillo in Italia. Il commissario europeo contro gli anti-vaccino

"Anti-vaccino, vergognatevi"

WhatsApp Share

Da inizio anno si registrano più di 700 casi di morbillo; si tratta di un incremento di oltre il 230% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, in cui si erano verificati 220 casi. Ciò è dovuto in gran parte dovuto al numero crescente di genitori che rifiutano la vaccinazione, nonostante le evidenze scientifiche consolidate. Il commissario europeo alla salute e alla sicurezza alimentare considera il fenomeno anti-vaccino “deplorevole e vergognoso”.

"Sui giornali di oggi - scrive Andriukaitis su Twitter - epidemia di morbillo in Italia. Primo caso di morte per morbillo in Portogallo. Aumento dei casi di morbillo in Germania. Deplorevole. Anti-vaccino, vergognatevi".

Pochi giorni fa le autorità USA hanno inserito il nostro paese tra quelli a “rischio salute” proprio per il pericolo morbillo.