Perché non riusciamo a ricordare i sogni?

I motivi per cui non ricordiamo i sogni sono molti, uno di questi è la sveglia

WhatsApp Share

Molte persone non riescono a ricordare i sogni, anche se si svegliano nel cuore della notte e proprio "a metà" del sogno stesso. In un attimo si perde traccia di ciò che stavamo sognando, una sensazione poco piacevole che sicuramente molti conoscono.

Secondo i ricercatori - si legge su 'Business Insider' - sono diversi i fattori che possono ostacolare la capacità delle persone di ricordare i propri sogni. Ci sono le patologie del sonno (come apnea o insonnia), lo stress, l'uso di alcol e droghe, i comportamento dei 'compagni di letto' (come partner o figli). Sono tante le condizioni che ci impediscono di ricordare i nostri sogni.

Anche la sveglia è sul banco degli imputati: ogni giorno milioni di persone interrompono il loro sonno quando scatta "l'allarme" e vengono riportati bruscamente alla realtà. Questo impedisce loro di ricordare cosa stavano sognando un attimo prima.

Non esiste ancora una definizione biologica universalmente accettata dei sogni, ma gli scienziati ritengono che la maggior parte di essi si verifichi durante la fase REM del sonno.



 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy