Perché spinaci e uova mantengono giovane il cervello

Scopriamo l'importanza della luteina per migliorare l'attività cognitiva

WhatsApp Share

E risaputo che alimenti come spinaci, cavoli e uova aiutano a rimanere in forma fisica, ma ora uno studio ne illustra anche i benefici aulla nostra sfera cognitiva.

Il beneficio sarebbe dovuto alla luteina, una sostanza nutritiva che il corpo non riesce a produrre da solo e va assunta attraverso la dieta, principalmente da verdure a foglia verde (come spinaci e cavoli), avocado e uova. Precedenti studi hanno esaminato il ruolo di questo nutriente su adulti più anziani. I ricercatori dell'Università dell'Illinois, invece, in questo caso, hanno scelto di concentrarsi su adulti di mezza età, visto che il lento declino delle capacità cognitive legato all'invecchiamento può iniziare anche intorno ai trenta anni.

Allo studio hanno partecipato 60 adulti in una fascia di età che andava dai 25 ai 50 anni ai quali è stata misurata la luteina negli occhi. Infatti questa sostanza si accumula nei tessuti del cervello, ma anche nell'occhio, cosa che consente di misurarne i livelli senza usare tecniche invasive.

In seguito, tramite elettrodi sul cuoio capelluto, i ricercatori hanno misurato l'attività neurale nel cervello mentre i partecipanti eseguivano un compito che richiedeva attenzione. La risposta neuro-elettrica dei partecipanti più anziani con livelli superiori di luteina era più simile a quella dei più giovani rispetto ai loro coetanei con meno luteina. “La luteina sembra avere un ruolo protettivo: chi ne aveva di più, era in grado di impegnare più risorse cognitive per completare l'attività”, ha spiegato Anne Walk, prima autrice dello studio. Inoltre

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy