Pronta la sperimentazione di un vaccino contro il tumore al seno

Un vaccino potrebbe in futuro far aumentare i tassi di guarigione

WhatsApp Share

C’è una nuova speranza nella lotta contro il cancro al seno: il prossimo anno partirà a Napoli lo studio per un vaccino.

I risultati preliminari sono stati presentati a Chicago, nell'ambito del congresso American Society of Clinical Oncology. Vedremo l'Istituto nazionale dei tumori di Napoli Fondazione Pascale in prima fila visto che sarà l'unica struttura oncologica italiana a prendere parte alla sperimentazione.

Lo studio, come riporta l’Ansa, prevede la somministrazione del vaccino anti Globo H-KLH come terapia adiuvante (cioé subito dopo l'intervento chirurgico al seno) in donne con tumore 'triplo-negativo' con lo scopo di aumentare i tassi di guarigione di questo sottotipo di tumore mammario ad alta aggressività.

Ci sono dei sintomi del tumore al seno che forse non tutti conoscono, ma che è bene tenere d'occhio perché la prevenzione è fondamentale

"La disponibilità del vaccino al Pascale - dice il professor Michelino De Laurentiis - si prospetta come grande opportunità per le pazienti con tumore mammario di avere accesso a trattamenti ad alta innovatività. I vaccini terapeutici mirano a scatenare una risposta immunitaria altamente specifica contro il tumore, in teoria potenzialmente più efficace e con meno effetti collaterali".

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy