Troppo zucchero accorcia la vita

L'esperimento è stato condotto sulle mosche, ma il gene interessato è presente anche nell'uomo

WhatsApp Share

Lo zucchero in eccesso non solo fa male: proprio accorcia la vita. Per lo meno nelle mosche. Lo spiega uno studio apparso su “Cell Reports”. Il motivo è l’azione di un gene, detto “Foxo”, la cui azione viene inibita nelle mosche nutrite con molti zuccheri nella prima parte della loro vita. L’azione quindi, secondo la ricerca, ha effetti a lungo termine.

Il gene Foxo è presente in molte specie (lieviti, insetti, nematodi ed esseri umani) ed è importante per la longevità.

I ricercatori hanno creato due gruppi di insetti. Il primo nutrito con una dieta ricca di zuccheri e l’altro no. Il risultato? Quelli con la dieta più dolce hanno vissuto il 7% in meno degli altri.

"La storia nutrizionale ha effetti durevoli sulla salute - spiega il primo autore della ricerca, Adam Dobson - Noi pensiamo che la riprogrammazione dei geni degli insetti causata dalla dieta ricca di zuccheri possa verificarsi in altri animali. Non sappiamo se questo accade nell'uomo, ma potrebbe".

Un consiglio? Mettete la cannella nel caffè al posto dello zucchero.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy