Benessere: scopriamo il significato dei chakra

Una introduzione al concetto indiano di chakra e ai suoi sette colori

WhatsApp Share

Le emozioni negative fanno parte della nostra vita, ma a volte ci impediscono di affrontare i problemi nella dovuta maniera. Invece aver uno sguardo positivo su ciò che accade ci rende pronti a trovare le soluzioni ai problemi o per lo meno a considerare anche ciò che di buono c’è (quando c’è) in quello che succede.

Il sistema dei chakra prevede sette colori che possono aiutarci a vivere meglio. Il chakra un concetto che deriva dalle tradizione religiose indiane, e si lega allo yoga e alla medicina ayurvedica. Si può intendere come ‘centro’, intendendo quegli elementi del corpo nei quali risiederebbe latente l’energia divina.

Possiamo definire i chakra come dei centri energetici, possiamo paragonarli a delle valvole che fanno scorrere l’energia. Non hanno un’entità fisica e sono distribuiti in alcuni punti del nostro corpo.

Ogni chakra controlla e influenza una parte della nostra vita: parliamo di carriera e finanze, vita sessuale, potere personale, relazioni, nostra autenticità, intuizione e sesto senso e coscienza divina.

Ma come si può aprire un chakra? Dipende: attraverso la meditazione, l’ascolto, le nostre scelte personali. Possiamo anche concentrarci sul chackra che ci interessa e visualizzare il colore associato. Infatti a ogni chakra corrisponde un colore preciso: sono rosso, arancio, giallo, verde, azzurro, indaco viola.