Non riesci ad andare in palestra? Piega il bucato

Uno studio rivela che riassettare casa migliora il sistema cardiometabolico

WhatsApp Share

Le attività quotidiane, come le faccende domestiche, aiutano il nostro organismo a contrastare gli effetti negativi sulla salute della vita sedentaria. Ad affermarlo, l’American Council on Exercise, che ha incaricato il gruppo di ricerca del Western State Colorado University’s High Altitude Exercise Physiology Program di identificare la frequenza, l’intensità e la durata dell’attività fisica necessaria, a un adulto di mezza età, per migliorare la propria salute cardiometabolica.

Hanno preso parte alla ricerca 13 adulti con uno o più disturbi cardiometabolici, tra cui ipertensione, colesterolo alto o glicemia alta. Con 5 minuti ogni ora in piedi e attività moderate, come piegare il bucato o lavare i piatti, i partecipanti avevano, dopo una sola settimana, maggiori livelli di HDL (il colesterolo “buono”) e trigliceridi, e minori livelli di glicemia. Lo stesso avveniva dopo periodi più intensi di 10 minuti di attività ogni due ore. I benefici per la salute ottenuti con piccole attività quotidiane sono scomparsi quando i partecipanti si sono fermati: questo sottolinea la necessità di avere costanza.

"Uno dei risultati più illuminanti di questo studio è stato che l'intensità e la durata, in cui i benefici per la salute possono essere visti , sono sorprendentemente piccoli," ha dichiarato Sabrena Jo, MS, coach dell’ American Council on Fitness. “I benefici per la salute sono pressoché uguali per l'esercizio di intensità più alta e più bassa, il che potrebbe essere incoraggiante per le persone che non possono allenarsi regolarmente”.

Anche l’allenamento Tabata, nato nel 1996 nel corso di una ricerca scientifica, si fonda sulla costanza e sulla realizzazione domestica. In questo caso, però, si prende in esame la riduzione della massa grassa attraverso l’allenamento cardiovascolare.