Le bevande 'light' ci fanno ingrassare comunque?

Uno studio americano ipotizza l'inefficacia delle bibite 'diet' e 'light' per coloro che vogliono perdere peso

WhatsApp Share

Se volete eliminare la 'pancetta', magari in vista della 'prova costume' vi diamo una brutta notizia: scegliere la versione light delle bibite potrebbe non servire a molto.

Secondo  Sharon Fowler dell'Università del Texas, basarsi solo sul conto delle calorie è semplicistico.

Negli ultimi anni non sono mancati studi che hanno messo in luce problemi legati all'assunzione di dolcificanti artificiali: potrebbero dare problemi cardiaci, depressione e rovinare i denti.

Questa nuova ricerca ha esaminato 700 persone dai 65 anni in su, monitorati per ben nove anni. Durante questi periodo, coloro che non bevevano alcun soft-drink hanno visto crescere la circonferenza addominale di 2 centimetri, mentre coloro che bevevano soft-drink, pure classificati come 'light', hanno sviluppato ben 4.5 centimetri in più di circonferenza.

Non è detto che la colpa sia direttamente delle bibite light. Magari erano persone che stavano ingrassando e hanno pensato di passare alle bibite ipocaroliche, ma ovviamente non è stato abbastanza. Un'altra ipotesi è che coloro che sono passati al 'light' abbiano trovato la scusa per mangiare di più, dato che non assumevano calorie dal drink.

Un'ulteriore ipotesi è che sia proprio colpa delle bibite stesse: ricerche sugli animali hanno mostrato che prendono più peso quando assumono dolcificanti artificiali. Potrebbe valere anche per gli umani.

Non sono mancate critiche a questa ricerca, apparsa il 17 marzo sul 'Journal of the American Geriatric Society': innanzitutto prende in esame solo persone di una certa età, si basa su dati ormai vecchi e si basa su un campione abbastanza ristretto.

Non è la prima volta che affrontiamo il tema dei cibi 'light'. La scritta attrae tutti: mangiare i cibi che ci piacciono in versione dietetica ci sembra la giusta soluzione per ritrovare la linea. Ma sono veramente cosi' dietetici?

a.po

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy