Graviola: il super frutto dell'Amazzonia. Efficace contro il cancro?

Un frutto ormai leggendario che avrebbe un numero infinito di qualità benefiche

WhatsApp Share

Si parla molto della Graviola, anche perché pare avrebbe degli effetti anti-cancro che la stanno rendendo molto popolare. Comunque sia, di certo sappiamo che è un frutto ricco di proprietà salutari.

Cresce in sudamerica nel bacino del Rio delle Amazzoni e le sue proprietà non risiedono solo nella polpa, ma anche nelle foglie e nella scorza, come ben sanno le popolazioni locali che le hanno sempre utilizzati per preparare degli infusi salutari. È celebre per combattere le artriti, come i parassiti o i problemi del fegato.

Proviamo a riassumere le principali proprietà di quello che possiamo definire un 'superfrutto' dell'Amazzonia:

  • rinforza il sistema immunitario
  • aiuta a stimolare la circolazione
  • è ricco di antiossidanti e ha un effetto anti-età

Le proprietà anti-cancro di cui si è molto parlato non sono ancora state dimostrate dalla comunità scientifica, ciò non toglie che sia un frutto di assoluta qualità.

Si è discusso anche delle proprietà antidepressive della graviola (che è chiamata anche guanàbana) in quanto contiene alcaloidi.

In commericio si trovano anche integratori in compresse, viste le grandi proprietà della pianta potrebbe riverlarsi utile in caso di infezioni, febbre, raffreddamento e ipertensione. Insomma è un frutto che ancora non è molto diffuso, ma dal quale ci si attende molto.

La guanàbana può curare il cancro? Leggi qui.