Olio di palma contiene composti cancerogeni?

L'Europa ci mette in guardia sulla possibile pericolosità dell'olio di palma, anche se non è stato bandito

WhatsApp Share

L'olio di palma è stato condannato da molti sia per ragioni alimentari (contiene elevate quantità di acidi grassi saturi) che ambientali, dato che per produrlo sono state disboscate ampie zone del sud est asiatico. L'Indonesia ha subito molti incendi per l'olio di palma. Un disastro naturale

E ora cade un'altra tegola sull'olio più discusso di questi anni: il rischio cancro.

Infatti, secondo uno studio pubblicato dall'EFSA (European Food Safety Authority), se portato a temperatura superiore ai 200 °C, quest'olio sviluppa delle sostanze che, ad alta concentrazione, risultano 'genotossiche': significa che possono alterare il patrimonio genetico delle nostre cellule.

C'è da dire che una elevata concentrazione pericolosa per la salute è difficilmente raffiungibile nell'alimentazione di tutti i giorni e per questo motivo l'EFSA non ha chiesto di bandire il prodotto.
Va ricordato inoltre che anche altri oli vegetali sviluppano queste sostanze nocive, anche se inmisura minore.

Il consiglio che si può dare è di non abusare dell'olio di palma, anche se non è necessario bandirlo dalla propria dieta.

L’olio di palma, fa male alla salute dell’uomo?

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy