Ridurre la calcificazione vascolare con la vitamina K2

Uno studio per mostrare l'effetto protettivo di questa vitamina per i pazienti con malattie coronariche

WhatsApp Share

 

Nutrients, una rivista internazionale che tratta di nutrizione, ha approvato e pubblicato uno studio che si propone di mostrare i risultati dell'uso della vitamina K2 come MK-7 (menachinone-7: MenaQ7 PURE, fornito da NattoPharma), usata in supplementazione per aumentare la tenuta sulla progressione della calcificazione dell'arteria coronarica .

Lo studio, che si chiama "Menachinone-7: integrazione per ridurre la calcificazione vascolare nei pazienti con malattia coronarica", sarà molto significativo perché aggiungerà al corpo sostanziale di prove che dimostrano i benefici cardiovascolari della vitamina K2 come MK-7, una maggiore comprensione del meccanismo mediante il quale questa riesce a inibire la calcificazione del muscolo cardiovascolare.

Raccontano i ricercatori dello studio che la calcificazione coronarica, che è causata da uno squilibrio di calcificazione nei meccanismi regolatori, si sviluppa presto nella patogenesi dell'aterosclerosi (forma di arteriosclerosi che provoca un'infiammazione cronica delle arterie medio grandi) ed è un forte e indipendente predittore di una malattia cardiovascolare.

Si conosce già il fatto che un importante inibitore della calcificazione è la MGP, la proteina Gla della matrice vitamina K dipendente, ma sono gli studi preclinici e quelli clinici a spingere verso l'uso della MK-7 come rallentatore, mostrando che l'inibizione del ciclo della vitamina K causata dai suoi antagonisti si traduce in un'elevata decarbossilazione della MGP con conseguente calcificazione delle arterie.

I ricercatori hanno progetto un trial clinico, il VitaK-CAC, per analizzare gli effetti del menachinone-7: un esperimento in doppio cieco controllato con placebo che durerà 24 mesi.

 

I risultati di questo studio sono attesi per la fine del 2017 e si spera possano essere positivi e confermare quanto già si conosce sulle proprietà di questa vitamina.

EC