7 rimedi contro il caldo dell'estate che sono già nel nostro frigo

Come utilizzare il cibo per proteggerci da tutte le cose che possono succedere quando interagiamo con l'estate

WhatsApp Share

Non sudare. Non farti male. Stai attento a non scottarti. Vedi di non farti mordere da un animale. Attenzione alle punture degli insetti. Quante volte, nel corso del tempo, da bambini – e non solo – ci sono risuonate dietro queste frasi, mentre stavamo per uscire, d'estate, per andare in un posto all'aria aperta? Graffi, morsi, punture, ferite: sembra che ogni cosa ci dovrebbe scoraggiare dal muoverci di casa. 

Eppure ci sono molti rimedi del tutto naturali per combattere queste paure e la cosa folle è che molti di essi sono già posizionati dentro il nostro frigorifero, non dobbiamo fare altro che aprirlo e prenderli.

Ecco una lista delle proprietà di 7 alimenti che possono tenerci lontani dalle medicine e dai guai:

1. Banane: oltre alle sue doti nel riempire i muffin e produrre ottimi gelati, le banane, possono essere utilizzate in una pasta capace di ridurre il dolore ed estrarre le schegge; senza contare che strofinando la parte interna e spugnosa della buccia sopra una puntura di zanzara si alleviano prurito e gonfiore.
2. Pomodori: a fette nell'insalata, ma anche in una pasta spessa per avere sollievo in caso di scottature; molti consigliano addirittura di usare questa pasta preventivamente, in modo da non scottarsi e da avere una bella abbronzatura rosea.
3. Maionese: sebbene tipicamente più presente nei panini per i nostri pic-nic che altrove, questa emulsione è anche un ingrediente chiave per un trattamento che combatte i capelli danneggiati.
4. Miele: ci vuole dolcezza per far guarire la pelle da piccoli tagli e graffi e il miele fa proprio questo. Disidrata i batteri delle ferite, la rende pulite e libere da infezioni – e poi, si può anche leccare il cucchiaio.
5. Pesche: contro la nausea, quella sensazione indesiderata che a volte accompagna l'emicrania indotta dal sole. Anche se non è un rimedio veramente efficace per mandare via il dolore, molti hanno scoperto che bere nettare di pesca o di albicocca può contribuire ad alleviare la nausea che arriva con il mal di testa.
6. Patate: mangiarle per riposare dopo una giornata estiva molto energetica. Le patate riducono l'azione degli acidi nello stomaco che minacciano l'interruzione del sonno.
7. Cipolle: servono a scongiurare i sintomi dei raffreddori estivi.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy