Amici meglio della morfina, gli scienziati spiegano l'effetto dell'amicizia

Una bella rete di amici ci aiuta a sopportare ogni dolore, anche quello fisico

WhatsApp Share

Le cose belle della vita hanno senso solo se riusciamo a condividerle con gli altri e per questo una vita felice non può prescindere dagli amici. Gli amici ci fanno stare bene, ci ascoltano, discutono con noi, ci confortano nei momenti difficili e a quanto pare possono essere addirittura meglio della morfina se dobbiamo affrontare il dolore fisico.

Secondo uno studio della Oxford University, le persone che hanno molti amici sopportano meglio il dolore. Questo perché avrebbero una maggiore attività di endorfine (i neurotrasmettitori rilasciati dal cervello). In questo caso la nostra chimica interna si dimostrerebbe un potente analgesico, addirittura più efficace degli antidolorifici oppiacei.

Tutto ciò si lega anche scientificamente al senso di piacere che abbiamo quando stiamo con gli amici: le endorfine si legano ai recettori oppioidi del cervello e questo fa innescare emozioni positive.

Lo studio ha esaminato 101 persone adulte tra i 18 e i 34 anni alle quali sono state fatte varie domande su diversi aspetti della loro vita mentre erano sottoposti a una prova di dolore fisico (non invasiva). Ad esempio ogni partecipante era accovacciato contro un muro con le ginocchia a 90 gradi e doveva mantenere la schiena dritta il più possibile.

I ricercatori hanno scoperto che coloro che vantavano una rete sociale di amicizie più sviluppata tolleravano il dolore più facilmente. 

Come abbiamo già scritto, la ricetta della felicità è meno cose e più esperienze.