Sì alla longevità, ma non a tutti i costi

Gli italiani vorrebbero arrivare alla soglia dei 100 anni, ma non sono disposti a grandi sacrifici. Tu cosa sei disposto a fare?

WhatsApp Share

 

Italiani pigri, come al solito: vorrebbero sì raggiungere la longevità, ma non sono per nulla disposti a fare sacrifici. È vero, il 75% degli italiani vorrebbe vivere fino a 100 anni soprattutto per passare più tempo con i propri cari, ma uno su 4 rinuncerebbe proprio per paura di restare da solo. Ma è vero anche che, se l'86% sarebbe disposto a prendere farmaci per la longevità, quella stesa percentuale non sarebbe disposta per arrivare alla soglia dei 100 sottoponendosi a diete che ‘tagliano’ le calorie e sono capaci di rallentare l'invecchiamento. 

La volontà e la pigrizia degli italiani è stata fotografata in una indagine presentata in occasione del Congresso Nazionale della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG), a Bologna dal 26 al 29 novembre.

 

Dallo studio emerge anche che per gli italiani la famiglia, resta un pilastro fondamentale per invecchiare in serenità, perché secondo due terzi degli italiani è indispensabile per proteggersi dalle difficoltà. E non solo. La maggior parte dei cittadini del Bel Paese (80%) non sarebbe disposto a cambiare nazione per vivere più a lungo; nonostante la nostra Italia non sia considerata un paese ‘per vecchi’.

gc